MTHFR MUTAZIONE GENETICA

  • CHE COSA SIGNIFICA?
  • COME INCIDE SULLA NOSTRA SALUTE?
  • RIMEDI E STILE DI VITA 

Nel 2018 arrivò nel mio studio una ragazza che stava male, praticamente da sempre, Aveva tutto, ma niente di così importante a cui la medicina potesse dare la giusta attenzione. Dormiva male e poco, era sempre in ansia e spesso aveva attacchi di panico anche notturni.,Era tormentata dai dolori articolari a causa della fibromialgia, molto magra pur mangiando molto. Non riusciva più a svolgere il suo lavoro e neppure ad uscire da sola. Aveva spesso la pancia gonfia ed il suo intestino faceva fatica ad essere regolare. Insomma tanti sintomi tutti insieme che ricordavano molto la mia vita. ( LEGGI QUI LA MIA STORIA) 

Iniziammo il percorso di depurazione, facemmo i test di intolleranza alimentari, metalli pesanti e disbiosi intestinale  (test di metadepurazione), Creammo lo stile alimentare adatto a lei ed inizia con l'integrazione. Aveva una carenza strutturale importante (mancanza di vitamine e minerali), un indice ossidologico alto (molti radicali liberi attivi) e diversi metalli pesanti, oltre che una disbiosi in atto. 

Passarono dei mesi, la signora stava meglio da tanti punti di vista, ma non eravamo ancora soddisfatte, anche perché spesso aveva delle ricadute. 

Tornò dopo qualche mese e grazie ad un test genetico scoprì di avere la Mutazione Genetica MTHFR in eterozigosi, 

Io non ne avevo mai sentito parlare, e neanche i miei colleghi. Mi confrontai anche con il  mio medico di famiglia, ma anche lui non seppe dare delle spiegazioni plausibili. 

Dopo essermi documentata, ho fatto anche io lo stesso test (TEST 21 MUTAZIONI GENETICHE) ed ho scoperto di essere un mutante MTHFR in eterozigosi in entrambi gli alleli C66 ed A    . 

Ho approfondito l'argomento in modo profondo,grazie all'aiuto del Dott. Luigi Barone (www.naturmat.eu) con il quale collaboro per aiutare le persone che hanno questa mutazione. 

MA COSA SIGNIFICA MUTAZIONE MTHFR?

Nel 2003 è stato completato uno studio genetico, chiamato Human Genome Project, nel quale si è scoperto che un gene molto importante per la salute, chiamato metilen-tetraidrofolato reduttasi (per l'appunto, l'MTHFR) era DIFETTOSO in gran parte della popolazione mondiale.


Questo difetto è correlato all'iperomocisteinemia (elevati livelli di omocisteina nel plasma) e si ripercuote sul metabolismo dei folati. Quando l'omocistina è alta, allo stesso tempo, troviamo una riduzione dei livelli plasmatici di acido folico e vit B12. Questo è viene considerato un fattore di rischio cardiovascolare, predisponendo allo sviluppo di ARTEROSCLEROSI, CORONAROPATIA, ICTUS, MALATTIE DEI VASI PERIFERICI, INFIAMMAZIONE ED INDURIMENTO DELLE ARTERIE.

Infatti l'MTHFR è essenziale per convertire il folato (vitamina B9) nella forma attiva e utilizzabile dal corpo, chiamata 5-MTHF (metilfolato).

Quando mangi cibo che contiene folato (vitamina B9), infatti, un MTHFR sano e funzionante lo converte in metilfolato. Questo processo è estremamente importante perché il metilfolato gioca un ruolo cruciale in quasi tutto ciò che fa il corpo. 

COSA COMPORTA L'AVERE IL GENE MTHFR MUTATO?

Chi ha la mutazione MTHFR ha un enzima MTHFR difettoso e produce dal 30 al 70% meno metilfolato rispetto a chi non ha la mutazione. Con una metilazione più bassa sei più vulnerabile alle tossine e hai maggiori rischi di contrarre alcuni tipi di malattie.

ECCO ALCUNI RISCHI CHE SI CORRE:

  • NELLA TUA VITA NON TI SEI MAI SENTITO BENE?  
  • SOFFRI DI PROBLEMI CARDIOVASCOLARI E CIRCOLATORI?
  • DIABETE?
  • IPERTENSIONE?
  • PROBLEMI OSTEO-ARTICOLARI?
  • HAI AVUTO ABORTI SPONTANEI?
  • TROMBOSI?


In poche parole qualsiasi integrazione alimentare facciamo, l'enzima MTHFR non riesce a convertire in forma attiva i folati, poiché non possono essere resi attivi a causa della stessa. (La mutazione è presente anche nel pannello genetico della Trombofilia). In materia vi sono diversi testi, nei quali si evidenziano tante altre patologie comuni: