TEST DELL'EQUILIBRIO OMEGA 6/3

CONTROLLA GRAZIE AL BALANCE TEST LA TUA SITUAZIONE ADESSO

Ottieni una prospettiva unica sull'equilibrio Omega 6:3 del tuo organismo e consulta i risultati BalanceTest "Prima e Dopo" personalizzati. Questo test effettuato su gocce di sangue essiccato, fornito dal laboratorio indipendente VITAS, può essere eseguito a casa con facilità, consentendoti di cominciare il tuo regime salutistico.

Principali benefici

  • Test di autovalutazione con tecnica "Dried Blood Spot" (DBS) facile da utilizzare

  • Misura 11 acidi grassi presenti nel sangue

  • Fornisce dati sull'Equilibrio Omega-6:3

Cosa misuriamo
Il test misura 11 acidi grassi, inclusi acidi grassi saturi, monoinsaturi (Omega-9) e polinsaturi (Omega-6 e Omega-3). I valori dei singoli acidi grassi sono mostrati nella tabella ed espressi come percentuali degli acidi grassi totali misurati. Per fare un confronto nella tabella, l'intervallo medio per ciascun acido grasso (basato sui dati ottenuti da un ampio gruppo di persone equilibrate) è presentato come valore target. Vengono misurati i seguenti acidi grassi:

Acido palmitico, C16:0, grasso saturo

Acido stearico, C18:0, grasso saturo

  • Acido oleico, C18:1, Omega-9
  • Acido linoleico, C18:2, Omega-6
  • Acido alfa-linolenico, C18:3, Omega-3
  • Acido gamma-linolenico, C18:3, Omega-6
  • Acido diomo-gamma-linolenico, C20:3, Omega-6
  • Acido arachidonico (AA), C20:4, Omega-6
  • Acido eicosapentaenoico (EPA), C20:5, Omega-3
  • Acido docosapentaenoico (DPA), C22:5, Omega-3
  • Acido docosaesaenoico (DHA), C22:6, Omega-3

Kit per il test certificato
Il "Dried Blood Spot Test" di Zinzino dispone della certificazione di conformità alla normativa europea 98/79/EB sui dispositivi medico-diagnostici in vitro (IVD). Ciò significa che il test e tutti i suoi componenti sono conformi alle leggi e alle normative applicabili, e quindi il Kit dispone di marchio CE

I tuoi risultati sono calcolati in questo modo
Vengono analizzati 11 acidi grassi e la loro somma totale è considerata il 100%. Per i seguenti 6 valori, utilizziamo 7 degli acidi grassi. La quantità analizzata di ciascuno dei 7 acidi grassi viene calcolata come percentuale sottratta dal 100%.

1. Acido eicosapentaenoico Omega-3 (EPA)

2. Acido docosaesaenoico Omega-3 (DHA)

3. Acido docosapentaenoico Omega-3 (DPA)

4. Acido arachidonico Omega-6 (AA)

5. Acido diomo-gamma-linolenico Omega-6 (DGLA)

6. Grassi saturi, acido palmitico (PA)

7. Grassi saturi, acido stearico


Valore di protezione
Innanzitutto, vengono calcolati i 3 indicatori di salute riconosciuti:

1. Il valore del rapporto Omega-6 è calcolato in questo modo: (DGLA+AA) * 100 / (DGLA+AA+EPA+DPA+DHA)

2. Il valore del livello di Omega-3 è la somma di EPA+DHA

3. L'equilibrio è calcolato come Omega-6 (AA)/Omega-3 (EPA)

Si assegna lo stesso peso a ciascun valore dell'indicatore in un secondo calcolo, nonché un valore compreso tra 0 e 100, che viene quindi diviso per 3 per ottenere il Valore di Protezione (che idealmente dovrebbe essere superiore a 90). Questo valore non offre alcuna indicazione sul tuo stato di salute, ma si limita a mostrare il tuo livello di protezione degli acidi grassi.

Attenzione! I valori di EPA e DHA hanno un forte impatto su tutti i calcoli e se le percentuali di EPA e DHA sono basse, non sarà insolito riscontrare valori di protezione molto bassi o pari a zero.
Indice omega-3
L'Indice Omega-3 è il riepilogo dei valori percentuali per i due acidi grassi Omega-3 marini EPA e DHA. Il livello combinato ideale è almeno dell'8%, ma sarebbe auspicabile raggiungere valori più alti, come il 10%.

Gli Omega-3 offrono molti benefici perché rappresentano la struttura portante delle cellule. L'EPA è predominante nel sangue, nei muscoli e nei tessuti, mentre il DHA è predominante nel cervello, nello sperma e negli occhi.
Equilibrio omega-6:3
L'equilibrio viene calcolato dividendo il valore percentuale di AA con il valore percentuale di EPA (AA/EPA), che viene quindi espresso come Equilibrio, ad esempio 3:1. L'Equilibrio Omega-6:3 nell'organismo dovrebbe essere inferiore a 3:1.

Se questo rapporto è superiore a 3:1, un cambiamento nella tua dieta ti potrebbe offrire dei benefici. Un basso rapporto fra Omega-6 e Omega-3 è importante per mantenere uno sviluppo tissutale e cellulare nella norma (omeostasi) e aiutare il corpo a controllare le infiammazioni.
Fluidità della membrana cellulare
La fluidità viene calcolata dividendo il valore percentuale dei due grassi saturi con il valore percentuale dei due Omega-3. Il valore della fluidità viene quindi definito come (PA + SA)/(EPA + DHA) e il risultato è espresso come indice di fluidità, ad esempio 3:1. Se il valore della fluidità è inferiore a 4:1, significa che c'è una fluidità sufficiente nelle membrane cellulari.

Maggiore è la concentrazione di grassi saturi in una membrana, maggiore sarà la rigidità di quest'ultima. Al contrario, maggiore è la concentrazione di grassi polinsaturi in una membrana, maggiore sarà la fluidità di quest'ultima. La composizione e la struttura architettonica della membrana cellulare sono fondamentali per la salute delle cellule e quindi dell'organismo. Da una parte, la

membrana deve essere sufficientemente rigida da fornire una struttura architettonica solida. Dall'altra, la membrana deve essere sufficientemente fluida da lasciar entrare le sostanze alimentari e uscire i prodotti di scarto.

Forza mentale
Questo dato viene calcolato dividendo il valore percentuale di AA con la somma dei valori percentuali di EPA e DHA, ovvero Valore di Resistenza mentale = AA/(EPA + DHA). Il risultato è espresso come valore di resistenza mentale, ad esempio 1:1. Il valore dovrebbe essere inferiore a 1:1 per una fornitura sufficiente e bilanciata di acidi grassi polinsaturi (sia Omega-6 che Omega-3 ) al cervello e al sistema nervoso.

Le prestazioni cognitive migliorano con un aumento del consumo di Omega-3 marini EPA e DHA. L'infanzia e la vecchiaia sono due fasi critiche e di vulnerabilità e la carenza di Omega-3 è associata a deficit di memoria e apprendimento, oltre che a sbalzi d'umore.

Indice di acido arachidonico (aa)
L'indice di AA mostra il valore misurato dell'acido arachidonico (AA) acido grasso Omega-6 come percentuale sottratta dagli acidi grassi totali misurati. I valori medi nella norma rientrano nell'intervallo fra il 6,5% e il 9,5%, con un valore ottimale dell'8,3%.

L'acido arachidonico (AA) è l'acido grasso Omega-6 più importante per il nostro corpo. È il punto di partenza per la produzione di ormoni tissutali locali innescata dagli Omega-6, come prostaglandine, trombossani e leucotrieni, tutti con varie funzioni. Tuttavia, la funzione generale è proteggere il corpo da danni limitando la progressione dell'infezione o l'impatto della lesione.